Enogastronomia della bergamasca

Bergamasca.net © Tutti i diritti riservati. - ALL RIGHTS RESERVED

Bergamo in tavola: sapori e profumi della nostra terra…

L’amore per la Bergamasca e la passione per la sua cucina, ci hanno portato a curiosare e proporre quelle eccellenze e quei prodotti selezionati dopo un’attenta ricerca tra le migliori materie prime, un patrimonio unico e inimitabile, esaltando la tradizione e i sapori che contraddistinguono la nostra terra.

 

***

BERGAMO E’ CITTA’ CREATIVA UNESCO

Riconoscimento per la gastronomia

 

Bergamo è Città Creativa Unesco per la gastronomia: il 30 novembre 2019 ilboard del Patrimonio Mondiale ha diramato la lista delle 66 città che entrano nella lista delle Città Creative del pianeta, riconosciute come «laboratori di idee e pratiche innovative», capaci di costruire «un contributo tangibile al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso pensieri e azioni innovativi».
È questo il secondo importante riconoscimento che Bergamo riceve dall’Unesco, dopo quello delle Mura di Città Alta, inserite nel 2017 nella lista del Patrimonio Mondiale insieme alle fortificazioni veneziane di altre cinque città.
Bergamo entra così nella rete delle 246 Città Creative del mondo grazie al valore ultranazionale della produzione casearia, con i suoi 30 formaggi tradizionali, di cui 9 Dop e 3 presidi Slow-Food.
In Italia ci sono 50 formaggi Dop, Bergamo da sola ne produce 9: nessuna provincia in Europa può vantare un record simile.
La produzione dei formaggi in bergamasca, ha le sue radici nella tradizione dei bergamini,  che attraverso la transumanza hanno diffuso tecniche e conoscenze in tutta la Pianura Padana, e a cui quindi si deve la nascita e allo sviluppo dell’industria casearia italiana, tra le più prestigiose del mondo.
“Questo riconoscimento – sottolinea Francesco Maroni, dell’Associazione San Matteo Le tre Signorie – è davvero importante per la nostra Associazione che da sempre lavora perché la sapienza dell’arte casearia della Cheese Valleys vengano riconosciute a livello internazionale. Ora inizia il lavoro per far sì che i territori si uniscano in un progetto comune di valorizzazione del proprio patrimonio gastronomico legato alle Cheese Valleys”.
 

***

 

ITALIAN CHEESE AWARDS 2019

 

IL “BERGHEMBLU” DI ARRIGONI BATTISTA
VINCE L’OSCAR AGLI ITALIAN CHEESE AWARDS
Il caseificio di Pagazzano (BG) si aggiudica il premio al contest dedicato ai migliori formaggi nazionali prodotti con latte 100% italiano
Il BerghemBlu di Arrigoni Battista, storico caseificio di Pagazzano (BG), si aggiudica l’Oscar nella categoria “Erborinati” alla quinta edizione degli Italian Cheese Awards, il contest dedicato ai migliori formaggi nazionali prodotti con latte 100% italiano.
La finale si è tenuta ieri, domenica 27 settembre, a Veronafiere e l’Oscar è stato ritirato da Marco Colonna, Export Manager dell’azienda Arrigoni Battista. Per l’azienda si tratta di un riconoscimento importante, perché vinto da un erborinato che è nato proprio per omaggiare la tradizione casearia lombarda e per riportare in vita i sapori e i profumi degli antichi erborinati italiani.
Agli Italian Cheese Awards sono stati valutati più di 1400 formaggi: tra questi, solo 33 sono giunti alle nomination finali.  La giuria, composta da esperti ed operatori del settore, ha poi attribuito l’Oscar al migliore di ogni categoria.
Il BerghemBlu di Arrigoni Battista ha sorpreso la giuria con il suo sapore intenso ma non piccante, dovuto ad una stagionatura di circa 80 giorni: di colore paglierino, fondente al palato, presenta un’erborinatura bluastra moderatamente diffusa.
Il premio Italian Cheese Awards è un riconoscimento anche al latte italiano, elemento importantissimo per la filiera completa di Arrigoni Battista: il BerghemBlu, così come gli altri formaggi del caseificio, viene prodotto con latte proveniente totalmente da stalle conferenti storiche e certificate, site nei dintorni del caseificio e con cui Arrigoni Battista può vantare un rapporto storico a garanzia della genuinità della materia prima.
 
 Il BerghemBlu – che alla sua prima apparizione ad un contest internazionale ha subito conquistato i World Cheese Awards 2018 / 2019 a Bergen (Norvegia), aggiudicandosi l’esclusiva e prestigiosa “Super Gold Medal” – è il sofisticato risultato della sapiente e antica professionalità dei maestri casari di Arrigoni Battista, caseificio che quest’anno compie 105 anni.
Prodotto con latte vaccino e sapientemente affinato dai maestri stagionatori, il BerghemBlu ricorda i sapori e i profumi lontani dei primi grandi erborinati italiani.
Il nome è un omaggio alla città diBergamo e al suo territorio, di cui questo formaggio vuole rispecchiare i valori, i sapori, la tradizione casearia e il carattere deciso e tenace; il packaging riporta la figura stilizzata del noto skyline di Bergamo e gli scorci paesaggistici di un territorio in cui, da ben 105 anni appunto, Arrigoni Battista porta avanti la sua filiera lattiero – casearia completa.
Il BerghemBlu va ad arricchire la linea “Unici”, quei formaggi di Arrigoni Battista che hanno come caratteristica comune l’assoluta unicità, perché frutto della reinterpretazione di ricette tradizionali da parte dei maestri casari e degli affinatori dell’azienda.
Venite a trovarci.
ARRIGONI BATTISTA
Via Treviglio 940
Pagazzano (BG)
Tel. 0363-031203

 

 

 

***

CONSORZIO DI TUTELA MOSCATO DI SCANZO

IL SABATO DEL PRODUTTORE

 

 

Continua il Sabato del Produttore al Consorzio Tutela Moscato di Scanzo.

 

Un’imperdibile occasione per scoprire le eccellenze del territorio ed una piccola, prestigiosa azienda enoica alle porte di Bergamo.

 

ORA: 14:00 -18:00

INGRESSO LIBERO

DEGUSTAZIONE: € 5

CONSORZIO TUTELA MOSCATO DI SCANZO
Via Martinengo Colleoni, 38
Scanzorosciate
Tel. 035-6591425
info@consorziomoscatodiscanzo.it

 

 

 

***

 

TRATTORIA D’AMBROSIO “DALLA GIULIANA”

75 ANNI DI BUONA CUCINA

 

 

La trattoria di papà Antonio è stata registrata alla Camera di commercio come osteria il 2 settembre del 1943, e GIULIANA vi aspetta, oggi come allora, per festeggiare e mangiare bene. Giuliana é la tradizione di Bergamo e non delude mai… Tanta scelta e qualità, ma soprattutto tanta simpatia.

Osteria tipica con piatti casalinghi ottimi. Dal buffet di verdure ai primi piatti molto buoni..casoncelli ..gnocchetti ..paccheri. Un ristorante particolare, che rispecchia in pieno l’anima e l’estro di Giuliana.

Accoglienza e simpatia di Giuliana lasciano sempre il segno…

 

Trattoria Giuliana Di D’Ambrosio G.&C

Via Broseta 58

Tel. 035 402926

 

 

 

***

TRATTORIA PARIETTI DI BERGAMO

 

 

 

A Bergamo vi aspetta la Trattoria Parietti. da oltre 40 anni sinonimo di qualità, semplicità, convivialità

 

La Trattoria Parietti si trova a Bergamo, sul colle di Città Alta. Qui potrete gustare gli esclusivi piatti del ristorante in un ambiente accogliente e familiare. La Trattoria Parietti è da sempre il luogo ideale dove trascorrere momenti lieti in una atmosfera calda e accogliente ideale per tavolate in compagnia. L’ambiente del locale è molto caratteristico con pareti su cui sono rappresentati i paesaggi dei dintorni. La trattoria è tipica per cibi nostrani della tradizione bergamasca, ma potrete trovare piatti a base di pesce che potranno stupirvi.
Piatti ricchi, abbondanti, curati nella presentazione in un contesto tranquillo e sereno.
Cavallo di battaglia la mitica polenta taragna sempre accompagnata da carni tenere e ben cucinate. Il menu fotografico vi introdurrà in una calda atmosfera conviviale.
Il menù cambia in base alla stagionalità delle materie prime, sempre fresche!!!
Ottimo ristorante da abbinare ad una bella gita nella città Alta, ideale per ogni contesto di pranzo o cena.

 

Trattoria Parietti

Via C. Beltrami, 52 – Città Alta – Bergamo
Telefono e Fax: 035.221072

http://www.trattoriaparietti.eu
trattoria.parietti@gmail.com
Ci trovi anche su Facebook

Chiuso lunedì sera e martedì tutto il giorno

 

 

***

 

IL MERCATINO DEL CONTADINO

 

 

 

Mercatini a chilometro zero, con stand espositivi di prodotti tipici agroalimentari, legati al ritorno alla natura, per assaporare i prodotti locali…

 

A BERGAMO nasce un coordinamento tra i produttori e i 27 mercatini che operano sul territorio a filiera corta.
La creazione di un sistema cibo, con un coordinamento tra produttori e aziende agricole e il censimento dei mercati che operano nella filiera corta in provincia di Bergamo: nasce con l’obiettivo di promuovere le proprie attività, sempre più diretta e aperta ai consumatori. Il Coordinamento dei mercati a filiera corta della bergamasca, frutto del lavoro che Comune di Bergamo, CORES dell’Università degli Studi di Bergamo e le organizzazioni dei mercati della provincia di Bergamo hanno intrapreso questo percorso per migliorare l’efficacia delle politiche agricole e di vendita a filiera corta sul territorio. Sono molti i mercati di questo genere a Bergamo e nel suo hinterland, ben 27. Di questi 27, 11 mercati hanno frequenza settimanale, 3 sono presenti a settimane alterne, 12 sono mensili; vi prendono parte almeno 160 produttori. Nella provincia di Bergamo sono censite ben 370 aziende agricole a filiera corta.

Promuovere i mercati è fondamentale per far conoscere le aziende del territorio bergamasco che, con il loro lavoro, tutelano l’ambiente e la salute dei cittadini. Sui banchi arrivano prodotti freschi, stagionali, in buona parte biologici. La presenza diretta del produttore permette di conoscere chi produce e con quali metodi, favorendo relazioni e fiducia tra consumatori e produttori.

 

Per vedere la mappa dei mercati a filiera corta presenti nella provincia di Bergamo guarda il sito e la mappa, clicca QUI

 

 

***